Pregi Difetti

Il pregio principale del nuovo metodo di misurazione del tempo è quello di facilitare la determinazione del tempo ed i suoi calcoli che troviamo in tutte le formule dove il tempo è uno dei fattori di calcolo, (fisica, chimica, elettrotecnica, velocità, energia, ecc.) con una facilità mnemonica incredibile, inoltre pensate a chi deve calcolare le paghe mensili dei vari dipendenti quanti vantaggi riscontrerà, anche se, a tutt'oggi le paghe sono calcolate prevalentemente tramite Computer, di contro pensate al programmatore che ha prodotto quel determinato software per le paghe, sicuramente ha avuto dei problemi notevoli nelle operazioni di calcolo sessagesimale.
Es. per sommare due valori di tempo con ore, minuti e secondi non ci sarà bisogno di ricordarsi e considerare le sessantine (minuti e ore) o le ventiquattrine (giorni).

Sommare due orari di:


Avremo:

6 ore 80 minuti e 70 secondi +
7 ore 55 minuti e 50 secondi =
-----------------------------
14 ore 36 minuti 20 secondi

Supponendo che tali orari fossero in decimale si potrebbe scrivere l’operazione matematica anche nel seguente modo, ed eseguire una somma algebrica con il sistema di numerazione decimale:




Ottenendo il risultato seguente:
Oppure
Oppure
Oppure

68070 +
75550 =
-----------------------------
143620 secondi
1436 minuti e 20 secondi
14 ore 36 minuti e 20 secondi
1 giorno 4 ore 36 minuti e 20 secondi

Calcolare la differenza fra due orari è ugualmente facile vedi l’esempio sopra. Moltiplicare o dividere fra fattori di orario e altri fattori espressi in decimale (lunghezza o potenza) è ugualmente facile e semplice come una qualsiasi operazione aritmetica.
Per il calcolo dell’energia, della velocità e di altre formule dove il tempo è un fattore determinante, si può capire la praticità e l’interpretazione intuitiva del risultato ottenuto.
Se volessimo calcolare quanto tempo occorre per fare 41 giri di pista considerando che per ogni giro occorrono 5 minuti, basterebbe moltiplicare il numero 5 per 41 e otteniamo un totale di 205 minuti che equivalgono a: 2 ore e 05 minuti (occorre avere sempre l’accorgimento di considerare che i minuti e i secondi vanno sempre espressi con due cifre anche se sono inferiori alla decina).

L’adozione dell’EURO come moneta comunitaria europea al posto della vecchia LIRA è stata traumatica ma non come ci si immaginava. Dopo un disagio iniziale l’euro è diventata la moneta ufficiale europea molto pratica e utile per una economia unitaria e per il turismo europeo. Questo vuol dire che l’uomo si adegua facilmente alle convenzioni quando i vantaggi sono evidenti.

Anche il nuovo sistema di rappresentazione e di calcolo del tempo a base 10 sarà un disagio, soprattutto per la predisposizione delle apparecchiature sia hardware che software, poi quando tutto sarà pronto per la partenza rimarrà solo il disagio delle persone che anzichè uscire di casa per andare al lavoro alle 8,00 l’orologio segnerà le 3,30 e rientreranno a casa alle 7,50 anziché le 18,00 Non credo che questo disagio sia insormontabile, (sarebbe molto peggio dover subire il trauma e i disagi di una guerra). Dopo un periodo di rodaggio si apprezzerebbero i vantaggi palesi di questa nuova convenzione per la misurazione del giorno solare medio con il sistema di misurazione decimale.

Meditate Gente, Meditate !!!! Meditate Gente, Meditate !!!! Per facilitare la lettura dell'ora decimale si può realizzare il quadrante dell'orologio con l'ora zero nella parte bassa del quadrante, in maniera che la parte inferiore del quadrante rappresenta le ore notturne e la parte superiore le ore del giorno con il "5" a rappresentare mezzogiorno !!!
Per una lettura dell'orologio più facile si può anche rendere la parte inferiore del quadrante scura a rappresentare le ore notturne, e sfumare fino al bianco nella parte superiore a rappresentare le ore del giorno.
Le foto confermano tale affermazione applicata circa due secoli fà !!!


Moltiplicare o dividere fra fattori di orario è semplice come una qualsiasi operazione aritmetica